Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'jap'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • -> DDLStreamitaly <-
    • » Benvenuti - Presentatevi
    • » Bacheca|Novità & Aggiornamenti
    • » Assistenza & Supporto
  • -> Download Zone <-
    • » Film Download
    • » Serie TV & TV Show Download
    • » Games Download
    • » Anime & Manga Download
    • » Musica & E-book Download
    • » Software & Sistemi Operativi
    • » Android Download
    • » Richieste Download
  • -> Entertainment Zone <-
    • » Creative-Zone

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Riguardo Me


Località


Interessi


Occupazione

Found 1,355 results

  1. Alexander - Cronache di guerra di Alessandro il Grande è un anime televisivo trasmesso in Giappone a partire dal 1999, arrivato anche in Italia in VHS e DVD edito dalla Dynit, e in seguito trasmesso su MTV. L'anime, basato sul romanzo di Hiroshi Aramata, è ispirato alle gesta di Alessandro Magno. Trama Macedonia, seconda metà del III secolo a.C. Alessandro è il giovane principe erede dell'impero macedone e si ritrova a combattere trame di palazzo, tentativi di assassinio e addirittura l'ostilità del padre, il re Filippo, prima di riuscire a farsi incoronare re. A questo punto inizia la grande impresa di conquistare tutto il mondo allora conosciuto, anche se un'oscura profezia sembra l'abbia predestinato a diventare il distruttore del mondo. Titolo Originale Alexander senki Autore Hiroshi Aramata (romanzo) Regia Yoshinori Kanemori Sceneggiatura Sadayuki Murai Char. design Peter Chung Musiche Ken Ishii Studio Madhouse Rete WOWOW 1ª TV 14 settembre – 7 dicembre 1999 Episodi 13 (completa) Durata ep. 30 min Rete it. MTV 1ª TV it. 6 gennaio – 30 marzo 2000 Episodi it. 13 (completa) Genere Azione Fantastico Guerra Storico Screenshots Download Easybytez >https://www.keeplinks.co/p71/5a7a73c31f280 Katfile >https://www.keeplinks.co/p71/5a7a73d3d4af9 Cover >https://filescdn.com/6wdyxcxn23z5
  2. Trama La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi automi. Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa. Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Alcune volte li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, oppure trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio un cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!". Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è in realtà un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra: la Dokrostone in realtà è il suo corpo, che il trio Drombo ha quindi ricomposto, e ora Dokrobei potrà tornare finalmente sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito. Il trio, dopo aver capito di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i tre sentieri si riunificano in una sola strada. Nonostante le serie Time Bokan abbiano come tratto distintivo il viaggio spaziotemporale, proprio Yattaman che di esse è la serie più popolare, non fa mai un uso esplicito di questo espediente narrativo: le Yatta-macchine non sono definite macchine del tempo, e gli Yattaman raggiungono la loro meta solo per mezzo dei loro veicoli, spostandosi cioè nello spazio. In realtà alcuni viaggi sono apparentemente inspiegabili, dato che i luoghi di destinazione sono tratti da fiabe popolari o leggende, oppure sono chiaramente collocabili nel passato o nel futuro (il che quindi effettivamente presupporrebbe un viaggio nel tempo). Esiste un'eccezione: in un episodio viene effettuato un viaggio nel tempo vero e proprio, anche se per mezzo della magia: tutta la puntata è in realtà un omaggio alla serie precedente, La macchina del tempo, che introduceva appunto il concetto di viaggio temporale. Autore Tatsuo Yoshida Regia Hiroshi Sasagawa, Mamoru Oshii, Kouichi Mashimo, Noboru Ishiguro, Tomio Ashida Sceneggiatura Yū Yamamoto, Hiroshi Yamada, Suzuki Ryoutakeshi Char. design Yoshitaka Amano personaggi principali, Keiko Nakamori personaggi secondari, Akemi Takeda personaggi secondari Mecha design Kunio Ōkawara Musiche Masayuki Yamamoto Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 1º gennaio 1977 – 27 gennaio 1979 Episodi 108 (completa) Durata ep. 24 min Rete it. Rete 4 1ª TV it. 1983 Episodi it. 108 (completa) Dialoghi it. Giovanni Brusatori Studio dopp. it. CRC Dir. dopp. it. Giovanni Brusatori Screenshots Release Report: Password Archivi : virtual
  3. Trama La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi automi. Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa. Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Alcune volte li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, oppure trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio un cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!". Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è in realtà un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra: la Dokrostone in realtà è il suo corpo, che il trio Drombo ha quindi ricomposto, e ora Dokrobei potrà tornare finalmente sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito. Il trio, dopo aver capito di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i tre sentieri si riunificano in una sola strada. Nonostante le serie Time Bokan abbiano come tratto distintivo il viaggio spaziotemporale, proprio Yattaman che di esse è la serie più popolare, non fa mai un uso esplicito di questo espediente narrativo: le Yatta-macchine non sono definite macchine del tempo, e gli Yattaman raggiungono la loro meta solo per mezzo dei loro veicoli, spostandosi cioè nello spazio. In realtà alcuni viaggi sono apparentemente inspiegabili, dato che i luoghi di destinazione sono tratti da fiabe popolari o leggende, oppure sono chiaramente collocabili nel passato o nel futuro (il che quindi effettivamente presupporrebbe un viaggio nel tempo). Esiste un'eccezione: in un episodio viene effettuato un viaggio nel tempo vero e proprio, anche se per mezzo della magia: tutta la puntata è in realtà un omaggio alla serie precedente, La macchina del tempo, che introduceva appunto il concetto di viaggio temporale. Scheda anime Autore Tatsuo Yoshida Regia Hiroshi Sasagawa, Mamoru Oshii, Kouichi Mashimo, Noboru Ishiguro, Tomio Ashida Sceneggiatura Yū Yamamoto, Hiroshi Yamada, Suzuki Ryoutakeshi Char. design Yoshitaka Amano personaggi principali, Keiko Nakamori personaggi secondari, Akemi Takeda personaggi secondari Mecha design Kunio Ōkawara Musiche Masayuki Yamamoto Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 1º gennaio 1977 – 27 gennaio 1979 Episodi 108 (completa) Durata ep. 24 min Rete it. Rete 4 1ª TV it. 1983 Episodi it. 108 (completa) Dialoghi it. Giovanni Brusatori Studio dopp. it. CRC Dir. dopp. it. Giovanni Brusatori Screenshots Release Report: Password Archivi : virtual
  4. Trama La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi automi. Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa. Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Alcune volte li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, oppure trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio un cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!". Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è in realtà un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra: la Dokrostone in realtà è il suo corpo, che il trio Drombo ha quindi ricomposto, e ora Dokrobei potrà tornare finalmente sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito. Il trio, dopo aver capito di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i tre sentieri si riunificano in una sola strada. Nonostante le serie Time Bokan abbiano come tratto distintivo il viaggio spaziotemporale, proprio Yattaman che di esse è la serie più popolare, non fa mai un uso esplicito di questo espediente narrativo: le Yatta-macchine non sono definite macchine del tempo, e gli Yattaman raggiungono la loro meta solo per mezzo dei loro veicoli, spostandosi cioè nello spazio. In realtà alcuni viaggi sono apparentemente inspiegabili, dato che i luoghi di destinazione sono tratti da fiabe popolari o leggende, oppure sono chiaramente collocabili nel passato o nel futuro (il che quindi effettivamente presupporrebbe un viaggio nel tempo). Esiste un'eccezione: in un episodio viene effettuato un viaggio nel tempo vero e proprio, anche se per mezzo della magia: tutta la puntata è in realtà un omaggio alla serie precedente, La macchina del tempo, che introduceva appunto il concetto di viaggio temporale. Autore Tatsuo Yoshida Regia Hiroshi Sasagawa, Mamoru Oshii, Kouichi Mashimo, Noboru Ishiguro, Tomio Ashida Sceneggiatura Yū Yamamoto, Hiroshi Yamada, Suzuki Ryoutakeshi Char. design Yoshitaka Amano personaggi principali, Keiko Nakamori personaggi secondari, Akemi Takeda personaggi secondari Mecha design Kunio Ōkawara Musiche Masayuki Yamamoto Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 1º gennaio 1977 – 27 gennaio 1979 Episodi 108 (completa) Durata ep. 24 min Rete it. Rete 4 1ª TV it. 1983 Episodi it. 108 (completa) Dialoghi it. Giovanni Brusatori Studio dopp. it. CRC Dir. dopp. it. Giovanni Brusatori Screenshots Release Report BDInfo: Password Archivi : virtual
  5. Trama La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi automi. Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa. Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Alcune volte li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, oppure trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio un cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!". Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è in realtà un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra: la Dokrostone in realtà è il suo corpo, che il trio Drombo ha quindi ricomposto, e ora Dokrobei potrà tornare finalmente sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito. Il trio, dopo aver capito di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i tre sentieri si riunificano in una sola strada. Nonostante le serie Time Bokan abbiano come tratto distintivo il viaggio spaziotemporale, proprio Yattaman che di esse è la serie più popolare, non fa mai un uso esplicito di questo espediente narrativo: le Yatta-macchine non sono definite macchine del tempo, e gli Yattaman raggiungono la loro meta solo per mezzo dei loro veicoli, spostandosi cioè nello spazio. In realtà alcuni viaggi sono apparentemente inspiegabili, dato che i luoghi di destinazione sono tratti da fiabe popolari o leggende, oppure sono chiaramente collocabili nel passato o nel futuro (il che quindi effettivamente presupporrebbe un viaggio nel tempo). Esiste un'eccezione: in un episodio viene effettuato un viaggio nel tempo vero e proprio, anche se per mezzo della magia: tutta la puntata è in realtà un omaggio alla serie precedente, La macchina del tempo, che introduceva appunto il concetto di viaggio temporale. Scheda anime Autore Tatsuo Yoshida Regia Hiroshi Sasagawa, Mamoru Oshii, Kouichi Mashimo, Noboru Ishiguro, Tomio Ashida Sceneggiatura Yū Yamamoto, Hiroshi Yamada, Suzuki Ryoutakeshi Char. design Yoshitaka Amano personaggi principali, Keiko Nakamori personaggi secondari, Akemi Takeda personaggi secondari Mecha design Kunio Ōkawara Musiche Masayuki Yamamoto Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 1º gennaio 1977 – 27 gennaio 1979 Episodi 108 (completa) Durata ep. 24 min Rete it. Rete 4 1ª TV it. 1983 Episodi it. 108 (completa) Dialoghi it. Giovanni Brusatori Studio dopp. it. CRC Dir. dopp. it. Giovanni Brusatori Screenshots Release Report: Password Archivi : virtual
  6. Trama La storia si svolge negli anni ottanta in un periodo di tempo lungo alcuni anni. Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode. Il loro compito, da quel momento, sarà trovare i quattro frammenti della pietra Dokrostone, riuniti i quali si potrà ottenere un favoloso tesoro (il gran filone d'oro citato nella sigla italiana). Il Trio Drombo inizia così a organizzare l'ennesima truffa per poter racimolare i soldi necessari alla realizzazione del robot da combattimento che li porterà nel luogo dove secondo Dokrobei "dovrebbe" esserci un frammento della pietra. Inutile dire che l'intuizione del Dottore nella maggior parte dei casi si rivelerà sbagliata. Ma i tre non hanno fatto i conti con i paladini della giustizia, gli Yattaman (due ragazzini di nome Ganchan e Janet, detti anche Yatta1 e Yatta2), che scoprono i loro piani e li inseguono con i loro robot a forma di animali. Giunti nel luogo prescelto, le due formazioni si scontrano, prima fisicamente e poi per mezzo dei rispettivi automi. Ganchan ha come arma una Kendama, con la quale colpisce uno dei tre nemici e, premendo un tasto, scatena una scossa elettrica, così come Janet ha un bastone telescopico dal quale escono scosse elettriche. Alla fine, più per la stupidità o la sfortuna dei cattivi che per la bravura dei buoni, il bene trionfa. Il trio Drombo si riavvia mesto verso casa a bordo di un tandem, ma le loro sofferenze non sono finite: il Dottor Dokrobei, collegato a loro tramite un altoparlante a forma di teschio installato sulla bici, è scontento di loro ed elargisce di volta in volta una terribile punizione a distanza. Alcune volte li trasforma in tre oche e li fa inseguire da un lupo, oppure trasforma il terreno su cui poggiano i piedi in sabbie mobili, fa apparire delle scarpe molleggianti ai loro piedi, telecomanda il tandem a distanza fino a condurli nel luogo della punizione (ad esempio un cimitero spaziale) e altro ancora. I tre, dalla disperazione, esclamano ripetutamente "al diavolo Dokrobei!!!". Questo esilarante canovaccio si ripete per tutte le puntate della serie, sino all'ultima, dove uno stupito Trio Drombo riesce a mettere insieme la Dokrostone e ne scopre l'insospettabile legame col Dottor Dokrobei. Quest'ultimo, infatti, è in realtà un alieno a forma di teschio, che si era rotto in pezzi atterrando sulla Terra: la Dokrostone in realtà è il suo corpo, che il trio Drombo ha quindi ricomposto, e ora Dokrobei potrà tornare finalmente sul suo pianeta. Scopriranno, dopo aver consegnato l'ultimo pezzo della pietra Dokrostone la vera identità di Dokrobei, e che il famoso tesoro non è mai esistito. Il trio, dopo aver capito di essere stato ingannato, decide di separarsi prendendo 3 sentieri diversi. Ma si riuniranno di nuovo perché i tre sentieri si riunificano in una sola strada. Nonostante le serie Time Bokan abbiano come tratto distintivo il viaggio spaziotemporale, proprio Yattaman che di esse è la serie più popolare, non fa mai un uso esplicito di questo espediente narrativo: le Yatta-macchine non sono definite macchine del tempo, e gli Yattaman raggiungono la loro meta solo per mezzo dei loro veicoli, spostandosi cioè nello spazio. In realtà alcuni viaggi sono apparentemente inspiegabili, dato che i luoghi di destinazione sono tratti da fiabe popolari o leggende, oppure sono chiaramente collocabili nel passato o nel futuro (il che quindi effettivamente presupporrebbe un viaggio nel tempo). Esiste un'eccezione: in un episodio viene effettuato un viaggio nel tempo vero e proprio, anche se per mezzo della magia: tutta la puntata è in realtà un omaggio alla serie precedente, La macchina del tempo, che introduceva appunto il concetto di viaggio temporale. Scheda anime Autore Tatsuo Yoshida Regia Hiroshi Sasagawa, Mamoru Oshii, Kouichi Mashimo, Noboru Ishiguro, Tomio Ashida Sceneggiatura Yū Yamamoto, Hiroshi Yamada, Suzuki Ryoutakeshi Char. design Yoshitaka Amano personaggi principali, Keiko Nakamori personaggi secondari, Akemi Takeda personaggi secondari Mecha design Kunio Ōkawara Musiche Masayuki Yamamoto Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 1º gennaio 1977 – 27 gennaio 1979 Episodi 108 (completa) Durata ep. 24 min Rete it. Rete 4 1ª TV it. 1983 Episodi it. 108 (completa) Dialoghi it. Giovanni Brusatori Studio dopp. it. CRC Dir. dopp. it. Giovanni Brusatori Screenshots Release Report: Password Archivi : virtual
  7. Le nuove avventure di Lupin III è la seconda serie TV anime di Lupin III, quella con la giacca rossa, trasmessa per la prima volta in Giappone dal 3 ottobre 1977 al 6 ottobre 1980 su Nippon Television e Yomiuri TV, a cadenza settimanale. In Italia, la serie è stata trasmessa più volte nel corso degli anni '80, '90 e 2000 (sulle reti locali e poi su Mediaset) e per questo più ricordata dagli appassionati, anche per merito del numero degli episodi (155) e delle sue avventure in ogni puntata, ambientati in tutto il mondo (Venezia, Pisa, Montecarlo, Egitto, Scozia, Lisbona, Rio ecc.). Dal 1987 viene trasmessa con il titolo Lupin, l'incorreggibile Lupin, mentre nel 2004 è stato ripristinato il titolo italiano storico. Trama La serie è costituita da 155 episodi, tra cui alcuni con il design dello Studio Telecom e di Hayao Miyazaki. Nell'episodio 27, Il Francobollo di Cenerentola, ci sono svariati riferimenti ai lungometraggi d'animazione Disney, tra cui Dumbo, i soldati carte da gioco di Alice nel paese delle meraviglie, e la scena della carrozza a forma di zucca del film Cenerentola. La protagonista dell'episodio, nell'edizione italiana, si chiama Alice, come la protagonista del film d'animazione Disney Alice nel paese delle meraviglie. Inoltre alcune musiche, quelle della scena del sogno della piccola Alice, sono state poi riprese da Barboni e Lupo, nei film Nati con la camicia e Uno sceriffo extraterrestre... poco extra e molto terrestre. Gli episodi 145 e 155 sono stati diretti da Hayao Miyazaki, che già aveva diretto, insieme ad Isao Takahata, la maggior parte degli episodi della prima serie. Titolo Originale Shin Rupan Sansei Genere Avventura, Azione, Fantascienza, Poliziesco, Commedia Serie TV anime Regia Kyōsuke Mikuriya, Ichinori Tanahashi, Yasumi Mikamoto, Yagi Ishikura, Shigetsugu Yoshida, Hideo Nishimaki, Noboru Ishiguro, Hideo Takayashiki, Hayao Miyazaki Produttore Seiji Takahashi (NTV), Yoshimitsu Takahashi (TMS) Char. design Takeo Kitahara Dir. artistica Noboru Tatsuike, Kazutoshi Shimizu Musiche Yūji Ōno Studio Tokyo Movie Shinsha Rete NTV 1ª TV 3 ottobre 1977 – 6 ottobre 1980 Episodi 155 (completa) Rapporto 4:3 Durata ep. 22 min Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1981 Episodi it. 155 (completa) Studio dopp. it. Cinitalia Edizioni Dir. dopp. it. Marcello Prando Preceduto da Le avventure di Lupin III Seguito da Lupin, l'incorreggibile Lupin Report Info sul file Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/80D40AF1FF.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/58E16FD9C9.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/13B014B010.html
  8. Data di uscita:24 ottobre 2019 Genere:Animazione Anno:2019 Regia:Takashi Otsuka Attori:Renato Novara, Roberto Draghetti, Enrico Di Troia Paese:Giappone Durata:101 min Distribuzione:Koch Media Sceneggiatura:Takashi Otsuka, Atsuhiro Tomioka Fotografia:Naoyuki Wada One Piece: Stampede, diretto da Takashi Otsuka, è il quattordicesimo film ispirato alla celebre serie manga One Piece ideata da Eiichiro Oda, che è anche lo sceneggiatore del lungometraggio. Cappello di Paglia e la sua ciurma si accingono a festeggiare un grande evento fatto dai pirati per i pirati, la Fiera mondiale del Pirata. Ricevuto l'invito direttamente dall'organizzatore di feste di nome Buena Festa, la banda giunge al party glamour che raduna i pirati di tutto il mondo. Tutti questi filibustieri, però, sono spinti a partecipare da un unico grande obiettivo: ottenere l'ambito tesoro di Gold Roger, il Re dei Pirati. Eppure la missione non sarà semplice, perché le intenzioni di Festa sono ignote ai più così come le trappole che ha disseminato qua e là. Con l'inizio dei festeggiamenti si dà il via alla conquista del tesoro, chi riudirà ad accaparrarselo?
  9. Genere: Animation | Comedy | Fantasy | Ecchi Durata: Netherlands:55 min Regia: Yoyu Ikegami Lingue: Italiano , japponese sottotitoli inglesi Formato Video: DivX 704 x 432 pixel Formato Audio: ac3 6 canali dolby 448 kbs , ac3 2 canale stereo 224 kbs Dimensione : 970 mb circa TRAMA Il liceale Hanappe riceve la visita di due demoni che spuntano fuori dalla sua TV dopo aver visto un porno, e immediatamente irretiscono sua madre e sua sorella. I due demoni, Mephisto Dance e Ophisto Bazooka, conferiscono al ragazzo il potere del "Bazooka": ora il suo dito indice è in grado di sparare raffiche mortali ma anche, e soprattutto, di far cadere le ragazze in uno stato di frenetica libidine. Purtroppo Hanappe non è troppo abile a controllare il suo nuovo potere, e ciò si traduce in una lunga catena di guai... Screen Report Link https://uptobox.com/wv7xrmmwa0eb/Hanappe Bazooka [47C11600]_Track3.ass https://uptobox.com/iw0kf2f5exss/Hanappe Bazooka [47C11600]_Track4.ass https://uptobox.com/b2d04z0629dp/Hanappe Bazooka [ac3 ITA JAP].avi https://uptobox.com/pujlewhc0xp7/Hanappe Bazooka [ac3 ITA JAP].srt Buona Visione
  10. Mobile Suit Gundam è una serie televisiva anime del 1979, realizzata da Yoshiyuki Tomino e dallo staff creativo della Sunrise sotto lo pseudonimo collettivo di Hajime Yatate. Diretta dallo stesso Tomino e composta di 43 episodi, fu trasmessa per la prima volta in Giappone dal 7 aprile 1979 al 26 gennaio 1980. Capostipite del media franchise Gundam, la serie appartiene alla linea temporale dell'Universal Century (UC). L'innovativo character design è opera di Yoshikazu Yasuhiko, il mecha design originale è di Kunio Okawara, mentre autore delle musiche è Takeo Watanabe. La serie in Italia venne trasmessa per la prima volta nel 1980 su TMC e successivamente su diverse tv locali e fu poi riproposta nel 2004, su Italia 1, con un nuovo doppiaggio e un adattamento più fedele all'originale. Mobile Suit Gundam è stata successivamente riadattata in forma di film, di romanzo e di manga. Trama: Il mondo abitato dall'umanità non è più costituito dalla sola Terra, ma si è allargato all'intera Sfera Terrestre, comprensiva della Luna e di sette aree situate intorno ai punti di Lagrange dell'orbita lunare chiamate Side, in cui orbitano centinaia di "isole spaziali", enormi cilindri artificiali contenenti habitat adatti alla vita. Anno 0079 UC: il Principato di Zeon, situato in Side 3, dichiara la sua secessione dalla Federazione Terrestre, scatenando un violento conflitto, noto come Guerra di un anno, che infurierà su ogni continente della Terra ed in quasi ogni colonia spaziale e insediamento lunare. Zeon è inizialmente avvantaggiato dall'uso di un rivoluzionario tipo di arma, il mobile suit, un robot corazzato di aspetto antropomorfo pilotato da un essere umano. Quando una squadra di mobile suit di Zeon in ricognizione, disobbedendo agli ordini ricevuti, attacca la colonia di Side 7, gli abitanti di quest'ultima vengono a conoscenza della risposta della Federazione a questa nuova arma: il mobile suit Gundam. Con l'aiuto dei soldati federali superstiti della corazzata da trasporto Base Bianca, l'equipaggio di profughi inizia un'avventura che porterà un pugno di loro a cambiare il corso della guerra. Titolo Originale: Kidou Senshi Gundam Autore: Yoshiyuki Tomino, Hajime Yatate Regia: Yoshiyuki Tomino, Ryoji Fujiwara, Shin'ya Sadamitsu, Hiromi Kuno, Osamu Sekita Anno: 1979 Genere: Fantascienza, Mecha, Guerra Numero Episodi: 42 Lingue Audio: Italiano, Giapponese Sottotitoli: Italiano Screenshots Download Easybytez https://www.keeplinks.co/p71/5a447e59353e0 Katfile https://www.keeplinks.co/p71/5a447e8774431 Cover https://filescdn.com/b975hs74cktl
  11. Bleach: Memories of Nobody è un film anime diretto da Noriyuki Abe e scritto da Masashi Sogo, basato sull'anime e manga di Bleach. Il film è uscito nella sale in Giappone il 16 dicembre 2006, il DVD è uscito il 5 settembre 2007. Per promuovere questo film, la sigla iniziale e quella finale dell'anime dall'episodio 106 fino al 109 anche rimanendo con le stesse musiche, prende le scene direttamente dal lungometraggio. In Italia i diritti di distribuzione del film sono stati acquistati dalla Kaze che lo ha pubblicato in DVD il 3 novembre 2010. Trama Il film si pone nella storia subito dopo la saga della Soul Society, appena Ichigo Kurosaki ritorna nel suo mondo, proprio quando inizia la saga filler dei Bounto. Titolo Originale: Gekijouban Bleach: Memories of Nobody Autore: Tite Kubo Regia: Noriyuki Abe Anno: 2006 Genere: Azione Combattimento Lingue Audio: Italiano, Giapponese, Francese, Inglese, Tedesco Sottotitoli: Italiano, Francese, Inglese, Olandese, Tedesco, Polacco Report Screenshots Download Easybytez https://www.keeplinks.co/p71/5bf1cc6951e95 Worldbytez https://www.keeplinks.co/p71/5bf1cc9eede7b Cover https://www.keeplinks.co/p71/5bf1cc1e7a3b3
  12. Produzione: Dynit, 2020 Distribuzione: Terminal Video Durata: 105 min Genere : Animazione Formato Schermo: Wide Screen Il giorno prima del suo compleanno, Akane viene mandata dalla madre al negozio di Chii, un’amica di famiglia, grande viaggiatrice. Durante la visita, l’arrivo di un misterioso alchimista in completo elegante le catapulta in un viaggio incredibile in un misterioso mondo parallelo. Akane viene scambiata per la “dea del vento verde”, personaggio leggendario che dovrà salvare il principe e permettere la riuscita della cerimonia del taglio della goccia, in grado di far tornare l’acqua a scorrere nel mondo. Nel mentre saranno ostacolati dal malvagio Zan Gu, un uomo di metallo apparentemente deciso a ostacolare la cerimonia a tutti i costi. INFO DVD: Dimensione: 7.34 GB Sottotitoli: SI Lingue: ITA JAP Metodo DI Rilascio : Cartella VOB Compressione: NO Software utilizzati: Anydvd+Clonedvd DVD:DVD9 COPIA 1:1 Menu: Sì Extra: SI . https://filecrypt.cc/Container/46E1E60CE1.html
  13. Kyashan il ragazzo androide è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Trama In un prossimo futuro in cui il pianeta Terra è straziato dall'inquinamento, il geniale dottor Azuma mette a punto una generazione di macchine umanoidi senzienti, progettate per aiutare il genere umano nella ricostruzione. Ma i suoi rivoluzionari androidi si rivelano il peggior incubo dell'umanità: Briking, il più avanzato di loro, si ribella al suo creatore, e insediatosi nel vecchio castello dove un tempo aveva sede il laboratorio di Azuma, costruisce un intero esercito di robot con i quali conquistare la Terra e porre gli esseri umani in schiavitù. Sarà Tetsuya, il giovane figlio del dottor Azuma, a offrirsi come cavia per un folle esperimento, lasciando che il padre lo trasformi a sua volta in un potentissimo cyborg, Kyashan. Titolo originale Shinzo Ningen Kyashan Genere Azione Drammatico Fantascienza Autore Tatsuo Yoshida Regia Takao Koyama regia generale, Yoshiyuki Tomino regia episodi, Yuji Nunokawa regia episodi Sceneggiatura Hiroshi Sasagawa, Akiyoshi Sakai, Naoko Miyake Char. design Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano Musiche Shunsuke Kikuchi Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 2 ottobre 1973 – 24 giugno 1974 Episodi 35 (completa) Editore it. Yamato Video (VHS), Dynit (DVD e Blu-ray) Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1980 Episodi it. 35 (completa) Report Info sul file Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/E2DA87A631.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/DDAE932AE1.html
  14. One Piece è una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. Trama In un mondo quasi interamente coperto dall'acqua e con poche e piccole isole abitate si è fortemente diffusa la pirateria, pratica che riceve un'ulteriore spinta il giorno in cui Gold Roger, il re dei pirati, annuncia al mondo intero che ha nascosto un incredibile tesoro, il One Piece. Tra i tanti giovani sognatori che si mettono in viaggio alla ricerca dello One Piece vi è Monkey D. Rufy, giovane allegro e spensierato in possesso di un corpo di gomma, dal momento che da piccolo mangiò uno dei frutti del diavolo, misteriosi frutti in grado di donare incredibili poteri privando tuttavia della capacità di nuotare. La storia inizia con Rufy che, alla deriva in una botte di legno, s'imbatte nella nave della terribile piratessa Alvida, e segue le avventure di Rufy, seriamente intenzione a diventare il nuovo re dei pirati. Titolo originale One Piece Genere Avventura Azione Combattimento Commedia Autore Eiichirō Oda Regia Kōnosuke Uda, Munehisa Sakai Composizione serie Junki Takegami (ep. 1-195), Hirohiko Uesaka (ep. 196+) Musiche Kōhei Tanaka Studio Toei Animation Rete Fuji TV 1ª TV 20 ottobre 1999 – in corso Episodi 884 (in corso) in 19 stagioni Aspect ratio 4:3 (Giappone ep. 1-206, Italia ep. 1-504) 16:9 (Giappone ep. 207+, Italia ep. 505+) Durata ep. 22 min Editore it. De Agostini (DVD), Shin Vision (DVD), GP Publishing (DVD) Rete it. Italia 1 (ep. 1-452), Italia 2 (ep. 453+) 1ª TV it. 5 novembre 2001 – in corso Episodi it. 576 / 884 Completa al 65% in 12 stagioni (gli episodi 492 e 542 non sono andati in onda) Report Info sul file Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/913A91EEED.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/4639FDDCFF.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/3123FFE6E6.html
  15. Una lettera per Momo (Momo e no tegami) è un film d'animazione drammatico diretto nel 2011 da Hiroyuki Okiura e prodotto dallo studio di animazione Production I.G. Il trionfo dell’animazione tradizionale! (Toronto International Film Festival) Straordinariamente espressivo e superbamente animato (New York Int’l Children’s Film Festival) Momo rivaleggia con “La citta’ incantata" (Variety) Trama Momo è una ragazza di 11 anni cresciuta in una grande città. Tuttavia, a seguito della perdita prematura del padre, si trasferisce con la madre presso la casa della zia su un'isola remota. Qui il tempo sembra essersi fermato: vecchi edifici in legno, santuari circondati da alberi, campi terrazzati faticosamente scavati su ripide colline... e nessun centro commerciale. Inutile dire che Momo non è troppo entusiasta della nuova abitazione. Ma soprattutto, Momo ancora soffre per una lettera incompiuta lasciatagli dal padre prima che morisse. Una lettera che contiene solo due parole: "Cara Momo". Cosa voleva dire suo padre? Un giorno, esplorando la soffitta della sua nuova casa, Momo trova un antico libro. E da quel momento, strani avvenimenti iniziano a verificarsi intorno a lei... sarà l’inizio di una fantastica avventura. Titolo originale: Momo e no Tegami Nazione: Giappone Anno: 2011 Genere: animazione, drammatico Durata: 120 minuti Regia: Hiroyuki Okiura Formato video: 16:9 Formato audio: Italiano Giapponese Dolby Digital 5.1 Sottotitoli: Italiano (Cartelli+Dialoghi) Dati Tecnici Info sul file Screenshots Download Easybytez >https://www.keeplinks.co/p71/5a7f0a4256e9d Katfile >https://www.keeplinks.co/p71/5a7f0db845344
  16. Una lettera per Momo (Momo e no tegami) è un film d'animazione drammatico diretto nel 2011 da Hiroyuki Okiura e prodotto dallo studio di animazione Production I.G. Il trionfo dell’animazione tradizionale! (Toronto International Film Festival) Straordinariamente espressivo e superbamente animato (New York Int’l Children’s Film Festival) Momo rivaleggia con “La citta’ incantata" (Variety) Trama Momo è una ragazza di 11 anni cresciuta in una grande città. Tuttavia, a seguito della perdita prematura del padre, si trasferisce con la madre presso la casa della zia su un'isola remota. Qui il tempo sembra essersi fermato: vecchi edifici in legno, santuari circondati da alberi, campi terrazzati faticosamente scavati su ripide colline... e nessun centro commerciale. Inutile dire che Momo non è troppo entusiasta della nuova abitazione. Ma soprattutto, Momo ancora soffre per una lettera incompiuta lasciatagli dal padre prima che morisse. Una lettera che contiene solo due parole: "Cara Momo". Cosa voleva dire suo padre? Un giorno, esplorando la soffitta della sua nuova casa, Momo trova un antico libro. E da quel momento, strani avvenimenti iniziano a verificarsi intorno a lei... sarà l’inizio di una fantastica avventura. Titolo originale: Momo e no Tegami, Nazione: Giappone Anno: 2011 Genere: animazione, drammatico Durata: 120 minuti Regia: Hiroyuki Okiura Formato video: 16:9 MPEG-4 AVC 720p High Definition Formato audio: Italiano Giapponese DTS 5.1, Italiano Giapponese Dolby Digital 5.1 Sottotitoli: Italiano (Cartelli+Dialoghi) Dati Tecnici Info sul file Screenshots Download Easybytez >https://www.keeplinks.co/p71/5a7fe4ba4feb7 Katfile >https://www.keeplinks.co/p71/5a7fe5094333d
  17. Trama City Hunter racconta le avventure di Ryo Saeba e Kaori Makimura, che insieme formano City Hunter, un gruppo indipendente, che agisce nell'ombra e che può essere assoldato come guardia del corpo e investigatore privato. Il fumetto non segue una trama precisa ma sono una serie di casi uno dopo l'altro che scoprono piano piano il passato e le relazioni tra i personaggi. La storia è un misto di azione, avventura e humour ed ha avuto un notevole successo in Giappone, Stati Uniti, Francia e anche Italia. Titolo Originale: Shiti Hanta Autore: Tsukasa Hojo Regia: Kenji Kodama, Takashi Imanishi, Kiyoshi Egami, Hiromi Yamguchi, Atsuko Kase Anno: 1987-1991 Genere: Poliziesco, Demenziale, Azione Numero Episodi: 51 Lingue Audio: Italiano, Giapponese Sottotitoli: Italiano Dati Tecnici Info sul file Screenshots Download Easybytez >https://www.keeplinks.co/p71/5acc595aa3a13 Katfile >https://www.keeplinks.co/p71/5acc669fe008e Rapidgator >https://www.keeplinks.co/p71/5acc66f1ed7db
  18. Kyashan il ragazzo androide è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Trama In un prossimo futuro in cui il pianeta Terra è straziato dall'inquinamento, il geniale dottor Azuma mette a punto una generazione di macchine umanoidi senzienti, progettate per aiutare il genere umano nella ricostruzione. Ma i suoi rivoluzionari androidi si rivelano il peggior incubo dell'umanità: Briking, il più avanzato di loro, si ribella al suo creatore, e insediatosi nel vecchio castello dove un tempo aveva sede il laboratorio di Azuma, costruisce un intero esercito di robot con i quali conquistare la Terra e porre gli esseri umani in schiavitù. Sarà Tetsuya, il giovane figlio del dottor Azuma, a offrirsi come cavia per un folle esperimento, lasciando che il padre lo trasformi a sua volta in un potentissimo cyborg, Kyashan. Titolo originale Shinzo Ningen Kyashan Genere Azione Drammatico Fantascienza Autore Tatsuo Yoshida Regia Takao Koyama regia generale, Yoshiyuki Tomino regia episodi, Yuji Nunokawa regia episodi Sceneggiatura Hiroshi Sasagawa, Akiyoshi Sakai, Naoko Miyake Char. design Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano Musiche Shunsuke Kikuchi Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 2 ottobre 1973 – 24 giugno 1974 Episodi 35 (completa) Editore it. Yamato Video (VHS), Dynit (DVD e Blu-ray) Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1980 Episodi it. 35 (completa) Report Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/A46F9A57BC.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/45F3892A6A.html
  19. Kyashan il ragazzo androide è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Trama In un prossimo futuro in cui il pianeta Terra è straziato dall'inquinamento, il geniale dottor Azuma mette a punto una generazione di macchine umanoidi senzienti, progettate per aiutare il genere umano nella ricostruzione. Ma i suoi rivoluzionari androidi si rivelano il peggior incubo dell'umanità: Briking, il più avanzato di loro, si ribella al suo creatore, e insediatosi nel vecchio castello dove un tempo aveva sede il laboratorio di Azuma, costruisce un intero esercito di robot con i quali conquistare la Terra e porre gli esseri umani in schiavitù. Sarà Tetsuya, il giovane figlio del dottor Azuma, a offrirsi come cavia per un folle esperimento, lasciando che il padre lo trasformi a sua volta in un potentissimo cyborg, Kyashan. Titolo originale Shinzo Ningen Kyashan Genere Azione Drammatico Fantascienza Autore Tatsuo Yoshida Regia Takao Koyama regia generale, Yoshiyuki Tomino regia episodi, Yuji Nunokawa regia episodi Sceneggiatura Hiroshi Sasagawa, Akiyoshi Sakai, Naoko Miyake Char. design Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano Musiche Shunsuke Kikuchi Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 2 ottobre 1973 – 24 giugno 1974 Episodi 35 (completa) Editore it. Yamato Video (VHS), Dynit (DVD e Blu-ray) Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1980 Episodi it. 35 (completa) Report Info sul file Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/E004395A10.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/67C99E8674.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/03E6A225CA.html
  20. Titolo inglese : Fireworks, Should We See It from the Side or the Bottom? Titolo breve : Fireworks Titolo : Kanji 打ち上げ花火, 下から見るか? 横から見るか? Nazionalità : bandiera nazione Giappone Categoria : Film Genere : Scolastico Sentimentale Soprannaturale Anno : 2017 I fuochi d’artificio vanno guardati dal basso o di lato? Mentre un gruppo di amici si organizza per trovare la risposta in occasione del locale festival estivo, Norimichi riceve l’inatteso invito a scappare di casa da parte della compagna di classe Nazuna, della quale è infatuato, vivendo con lei un’esperienza meravigliosa dagli inattesi risvolti…
  21. Titolo originale: Promare: Puromea Conosciuto anche come: Puromea Nazione: Giappone Anno: 2019 Genere: Animazione, Avventura, Fantascienza Durata: 111' Regia: Hiroyuki Imaishi Sito ufficiale: www.promare-movie.com Cast (voci originali): John Eric Bentley, Steve Blum, Johnny Yong Bosch, Melissa Fahn, Crispin Freeman, Arata Furuta, Nobuyuki Hiyama, Tetsu Inada Produzione: Sanzigen, Trigger, Xflag Distribuzione: Nexo Digital Data di uscita: 03 Febbraio 2020 (cinema) Ci troviamo in un universo in cui sono trascorsi trentanni dallapparizione dei Burnish, una razza di esseri mutanti armati di fiamma, che ha distrutto metà del mondo grazie al fuoco. Quando appare un nuovo gruppo di mutanti che si fanno chiamare Mad Burnish, ha inizio l'epica battaglia tra Galo Thymos, un nuovo membro della squadra di salvataggio anti-Burnish detta Burning Rescue e Lio Fotia, il leader dei Mad Burnish... Promare.2019.iTA.MD.JAP.AC3.BDRip.XviD-iSTANCE.avi Audio:7 Video:9.5 Promare.2019.iTA.MD.JAP.AC3.720p.BluRay.x264-iSTANCE.mkv Audio:7 Video:10 Promare.2019.iTA.MD.JAP.AC3.1080p.BluRay.x264-iSTANCE.mkv Audio:7 Video:10 Promare.2019.iTA.MD.JAP.AC3.1080p.BluRay.x265-iSTANCE.mkv Audio:7 Video:10 Promare.2019.iTA.MD.JAP.DTS.AC3.1080p.Untouched.BluRay.H264-iSTANCE.mkv Audio:7 Video:10
  22. Kyashan il ragazzo androide è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Trama In un prossimo futuro in cui il pianeta Terra è straziato dall'inquinamento, il geniale dottor Azuma mette a punto una generazione di macchine umanoidi senzienti, progettate per aiutare il genere umano nella ricostruzione. Ma i suoi rivoluzionari androidi si rivelano il peggior incubo dell'umanità: Briking, il più avanzato di loro, si ribella al suo creatore, e insediatosi nel vecchio castello dove un tempo aveva sede il laboratorio di Azuma, costruisce un intero esercito di robot con i quali conquistare la Terra e porre gli esseri umani in schiavitù. Sarà Tetsuya, il giovane figlio del dottor Azuma, a offrirsi come cavia per un folle esperimento, lasciando che il padre lo trasformi a sua volta in un potentissimo cyborg, Kyashan. Titolo originale Shinzo Ningen Kyashan Genere Azione Drammatico Fantascienza Autore Tatsuo Yoshida Regia Takao Koyama regia generale, Yoshiyuki Tomino regia episodi, Yuji Nunokawa regia episodi Sceneggiatura Hiroshi Sasagawa, Akiyoshi Sakai, Naoko Miyake Char. design Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano Musiche Shunsuke Kikuchi Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 2 ottobre 1973 – 24 giugno 1974 Episodi 35 (completa) Editore it. Yamato Video (VHS), Dynit (DVD e Blu-ray) Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1980 Episodi it. 35 (completa) Report Info sul file Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/B9A381E17F.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/5B5DBCEE13.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/5C77B659EE.html
  23. Kyashan il ragazzo androide è un anime televisivo di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida e prodotto dalla Tatsunoko nel 1973. Trama In un prossimo futuro in cui il pianeta Terra è straziato dall'inquinamento, il geniale dottor Azuma mette a punto una generazione di macchine umanoidi senzienti, progettate per aiutare il genere umano nella ricostruzione. Ma i suoi rivoluzionari androidi si rivelano il peggior incubo dell'umanità: Briking, il più avanzato di loro, si ribella al suo creatore, e insediatosi nel vecchio castello dove un tempo aveva sede il laboratorio di Azuma, costruisce un intero esercito di robot con i quali conquistare la Terra e porre gli esseri umani in schiavitù. Sarà Tetsuya, il giovane figlio del dottor Azuma, a offrirsi come cavia per un folle esperimento, lasciando che il padre lo trasformi a sua volta in un potentissimo cyborg, Kyashan. Titolo originale Shinzo Ningen Kyashan Genere Azione Drammatico Fantascienza Autore Tatsuo Yoshida Regia Takao Koyama regia generale, Yoshiyuki Tomino regia episodi, Yuji Nunokawa regia episodi Sceneggiatura Hiroshi Sasagawa, Akiyoshi Sakai, Naoko Miyake Char. design Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano Musiche Shunsuke Kikuchi Studio Tatsunoko Rete Fuji TV 1ª TV 2 ottobre 1973 – 24 giugno 1974 Episodi 35 (completa) Editore it. Yamato Video (VHS), Dynit (DVD e Blu-ray) Rete it. Televisioni locali 1ª TV it. 1980 Episodi it. 35 (completa) Report Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/66A3DB8EF0.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/FBE4652CA5.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/0972778A0D.html Cover https://www.filecrypt.cc/Container/974B76BD31.html
  24. Gaiking - Legend of Daiku-Maryu è un anime televisivo di 39 episodi prodotto nel 2005 dalla Toei Animation. L'anime è un libero remake della vecchia serie del 1976 Daikū-Maryū Gaiking (Gaiking, il robot guerriero), con cui condivide soltanto parte del mecha del robot e il nome di qualche personaggio, con poche altre citazioni. Trama La serie racconta le avventure del giovane Daiya Tsuwabuki, che ha perso il padre in un misterioso incidente in barca. Da quel momento Daiya, sostenendo che la causa di questa sparizione fossero stati dei mostri giganti, viene emarginato da tutti. Fino al giorno in cui gli stessi mostri ricompaiono insieme al Daiku-Maryu (Drago spaziale nella versione italiana), un potente "drago meccanico" guidato da un eroico equipaggio in lotta contro il malvagio esercito di Darius. Daiya viene convinto ad unirsi a loro e diventa il pilota del Gaiking, l'invincibile robot in grado di fronteggiare l'esercito nemico. Inizia così il viaggio di Daiya sul Drago spaziale, con lo scopo di sconfiggere gli invasori per proteggere la Terra e ritrovare suo padre. Titolo originale Gaiking Legend of Daiku-Maryu Genere Fantascienza Mecha Autore Gō Nagai, Akio Sugino Regia Masahiro Hosoda Sceneggiatura Riku Sanjo Mecha design Ken Ootsuka Dir. artistica Mitsuki Nakamura Musiche Osamu Tezuka Studio Toei Animation, Garan Rete TV Asahi 1ª TV 12 novembre 2005 – 24 settembre 2006 Episodi 39 (completa) Durata ep. 25 min Rete it. Hiro, Italia 2, Italia 1 1ª TV it. 6 ottobre – 24 dicembre 2009 Episodi it. 39 (completa) Report Screenshots Download Easybytez https://www.filecrypt.cc/Container/CF3B1DE08F.html Nitroflare https://www.filecrypt.cc/Container/601C5C52B8.html Rapidgator https://www.filecrypt.cc/Container/CE8A1E1A08.html
  25. Data di uscita: 02 settembre 2019 Genere: Animazione, Azione Anno: 2019 Regia :Kenji Kodama Paese: Giappone Distribuzione: Nexo Digital in collaborazione con Dynit Sceneggiatura: Yoichi Kato Musiche: Taku Iwasaki Produzione: Sunrise Ryo Saeba, investigatore privato ossessionato dalle belle donne e sempre a caccia di criminali. City Hunter e la collega Kaori sono alle prese con una nuova missione, dovranno infatti proteggere Ai Shindo, bellissima modella minacciata da misteriosi criminali e inconsapevolmente in possesso di una “chiave” legata a una cospirazione che coinvolge la città di Tokyo. Riuscirà Ryo Saeba insieme alla sua squadra a proteggere Ai e a salvare l'intera città?
×
×
  • Create New...